29.05.09

Venezia: Commissario Straordinario per i Rom – Opera Nomadi non c’è nessuna emergenza

Archiviato in Argomenti vari at 18:38 by Blog Admin

 

Continua con la lettura »

28.05.09

Padova, targa a ricordo di Slim Bolousa

Archiviato in Argomenti vari at 21:02 by Blog Admin

Questa targa commemorativa sarà affissa:Martedì 2 giugno 2009, alle ore 11

Continua con la lettura »

16.05.09

Padova: Incontro sulla Sicurezza il 21 maggio

Archiviato in Argomenti vari taggato , at 10:24 by Blog Admin

 

          Associazione Antigone

Continua con la lettura »

13.05.09

Un Sinto per il Consiglio Comunale di Padova

Archiviato in Primo piano taggato , at 17:40 by Blog Admin

 
L’altra sinistra, quella della falce e martello. Pronta ad appoggiare la coppia Zanonato-Albuzio, in attesa di trovare un accordo di programma. Una sinistra orgogliosa dei propri risultati e fiera delle proprie idee, un partito a tre anime formato da Rifondazione, Comunisti italiani e una buona parte di indipendenti che, senza nessuna tessera specifica, si ritrova nelle posizioni di chi porta avanti la tradizione comunista. Con un collante preciso, come confermano assieme Paolo Benvegnù e Massimo Berto, rispettivamente segretari e candidati di Rifondazione (provinciale) e Comunisti italiani.  «Non vogliamo che forze di destra possano governare la città e i dintorni». Nessun dualismo, almeno nelle intenzioni, con Sinistra per Padova. Le liste, presentate ieri insieme al simbolo, prevedono Daniela Ruffini – assessore uscente – capolista per palazzo Moroni e l’indipendente Renzo Soranzo per la provincia. Il messaggio è chiaro: si resta nella coalizione, ma solo per non far vincere gli altri. Anche in caso di eventuale buon risultato alle urne, finché non c’è convergenza sui programmi con il centrosinistra non si può governare. Con riferimento ad alcune scelte (legge urbanistica e ordinanze) che ai comunisti non sono piaciute. Decisioni che, ricorda la consigliera Giuliana Beltrame – l’anima dei senza tessera – sono state combattute sia in consiglio che in giunta. Difesa delle fasce deboli e stop alla crescita degli insediamenti abitativi e attenzione alle politiche culturali. Con un cavallo di battaglia della sinistra: il mantenimento del controllo pubblico sui servizi fondamentali, da non rendere oggetto di scorribande speculative da parte della finanza e dell’impresa. Infine ci sono i nomi, i candidati. Tante donne, con in testa Daniela Ruffini e Giuliana Beltrame, in cerca di riconferma. Poi uno zoccolo duro formato da sindacalisti e giovani, ricercatori e studenti. I primi contano Gianluca Colombo (Ikea), Elisabetta Baratto (azienda ospedaliera), Giuseppe Tonsuso (Fiom-Cgil della azienda Filippi). I giuristi democratici schierano Leonardo Arnau e Giovanni Michelon. In più ci sono il professor Giuseppe Mosconi, Virgilio Pavan, consigliere nazionale dell’Opera nomadi, Khalid Mouhib, lavoratore licenziato dalla Tnt. 

05.05.09

Parole in libertà tra carcere e scuole

Archiviato in Argomenti vari at 07:45 by Blog Admin

Parole in libertà tra carcere e scuole

Continua con la lettura »

04.05.09

Politiche Possibili abitare le città con i Rom e i Sinti

Archiviato in Argomenti vari taggato at 14:43 by Blog Admin

Continua con la lettura »