18.02.10

Padova, rom e sinti integrati a scuola: il comune risponde all’opposizione

Archiviato in Argomenti vari at 19:10 by Blog Admin

L’assessore all’Istruzione Piron fornisce i dati: “Gli studenti che attualmente frequentano gli istituti padovani sono 129, mentre lo scorso anno erano 114. I progetti di integrazione sono stabiliti per legge”

PADOVA – L’integrazione e il successo scolastico degli alunni sinti e rom sono possibili: lo dimostrano i dati diffusi oggi dal comune di Padova, in risposta alle recenti polemiche sollevate dall’opposizione – soprattutto leghista – sul costo dei progetti per questa parte di popolazione studente. Secondo i dati, infatti, oltre l’85% degli iscritti sinti e rom ha concluso l’anno scolastico 2008/2009 con l’ammissione alla classe successiva. Se si guarda all’anno precedente, la percentuale di successo era ferma a 74,26%. “L’opposizione deve capire che non si può fare campagna elettorale ogni giorno dell’anno – è il commento dell’assessore comunale all’Istruzione Claudio Piron – e deve chiedersi quanto costerebbe tenere questi bambini in strada, da un punto di vista non solo economico, ma anche sociale e della convivenza”.

Ricordando che i progetti di integrazione di questo tipo sono stabiliti per legge e la loro attuazione non è dunque a discrezione del comune, Piron fornisce alcuni dati sull’entità e il costo dei servizi: le associazioni Opera nomadi e Aizo (associazione italiana zingari oggi) lo scorso anno hanno garantito 3.750 ore di assistenza agli studenti all’interno delle scuole, cui vanno aggiunte altre ore di difficile quantificazione destinate al contatto con le famiglie e con i servizi sociali. La spesa prevista per queste attività è di 85 mila euro, cui ne vanno aggiunti altri 26 mila per i servizi di trasporto dal campo San Lazzaro e 400 di contributo economico alle famiglie.

Complessivamente, gli studenti che attualmente stanno frequentando gli istituti padovani sono 129, mentre lo scorso anno erano 114 e l’anno ancora precedente 101. Secondo quanto sostenuto dal comune, non ci sarebbero sul territorio bambini che non ottemperano all’obbligo scolastico: l’aumento delle presenze sarebbe quindi spiegato con l’aumento di famiglie rom e sinti a Padova. Nel dettaglio, sono 11 i bambini inseriti nella scuola dell’infanzia, 73 in quella primaria, 37 alle medie e 8 in scuole superiori o in centri per la formazione professionale. “L’obiettivo – spiega Lucia Fantini, responsabile del settore Servizi scolastici – è di incrementare le presenze nelle scuole dell’infanzia e soprattutto alle superiori, per poter offrire agli studenti una prospettiva lavorativa migliore”.
E l’assessore Piron conclude: “E’ importante ricordare, in questo quadro, che la maggior parte di questi studenti sono italiani a tutti gli effetti, spesso da generazioni, e che sono stanziali. Ed è fondamentale chiedersi quali alternative ci possono essere a quanto fatto finora secondo l’opposizione: le deportazioni? Le liste? Le impronte digitali? Io non ci sto”. (gig)

14.10.08

Manifestazione a Londra presso l’Ambasciata Italiana

Archiviato in Argomenti vari taggato , at 20:07 by Blog Admin

 

Continua con la lettura »

23.06.08

Gardolo (TN) una proposta (con tutti i limiti) in controtendenza ….

Archiviato in Argomenti vari taggato at 08:43 by Blog Admin

Paolazzi: "Un campo nomadi Regolare per chi continua a girare senza meta"

Continua con la lettura »

19.06.08

La fabbrica della paura di Clotilde Masina Buraggi

Archiviato in Argomenti vari at 10:50 by Blog Admin

 Straniero, rom, clandestino, pericolo, paura: queste parole si rincorrono, ormai da mesi, dall’inizio della campagna elettorale in poi, insieme a quell’altra -"sicurezza" – che ci viene offerta dalle destre come se esse fossero le più adatte a liberarci da ogni minaccia. Naturalmente, problemi di ordine pubblico esistono anche in Italia e questa percezione ha orientato il voto di molti elettori; eppure in molti sentiamo, più o meno chiaramente, che la paura è un’emozione che può essere incrementata artificialmente nell’opinione pubblica; e che proprio questo è avvenuto. Vale allora la pena di domandarsi che cosa sia la paura, come si presenti nello sviluppo psichico delle persone, e se davvero possa essere influenzata da chi si presenta poi come detentore di poteri salvifici.

La paura è una emozione importante nella vita psichica. I genitori, quelli animali e quelli umani, proteggono i loro piccoli alimentandone l’allarme nei confronti di tutto ciò che rappresenta un pericolo per la loro sopravvivenza, e dal canto loro i piccoli chiedono loro protezione quando hanno paura. Anche i cinque sensi, predisposti a questa funzione e stimolati dai genitori, mettono il bambino o il cucciolo nelle condizioni di riconoscere, per es., quando un sapore o un odore è diverso dal consueto, da ciò che è ormai noto come innocuo o addirittura come benefico. L’ignoto può recare danno: se un bambino non ne avesse paura, non vivrebbe a lungo; gli ospedali pediatrici sono pieni di bambini "senza paura" che hanno mangiato "caramelle", che invece erano medicine, o bevuto "aranciate", che invece erano detersivo.

Continua con la lettura »

17.06.08

Giornata di solidarietà a ROM, SINTI e “irregolari”

Archiviato in Argomenti vari at 08:53 by Blog Admin

    
   L’appuntamento è alla fontana in piazza Erbe alle 18.15 di mercoledì 18 

CONTRO TUTTI I RAZZISMI:

NON VOGLIAMO UNA SOCIETA’ FEROCE, MA UNA SOCIETA’ SOLIDALE!

Continua con la lettura »

14.06.08

IMMIGRATI: CACCIARI, MODIFICHE SU CAMPO SINTI, BASTA PROTESTE

Archiviato in Argomenti vari taggato at 08:38 by Blog Admin

  Venezia

(AGI) – Venezia, 13 giu. – Nuova riunione in prefettura, oggi, per la vicenda del villaggio Sinti progettato dal Comune di Venezia e osteggiato dalla popolazione. Alla riunione hanno partecipato gli esponenti del comitato, il sindaco Massimo Cacciari con alcuni assessori e rappresentanti delle municipalita’.
  "La riunione – ha detto Cacciari sottolinenando il clima sereno e costruttivo – si e’ svolta in un clima di reciproca comprensione. L’amministrazione comunale ha presentato agli esponenti del comitato l’ultima versione del progetto per la realizzazione del villaggio, che apporta notevoli migliorie al precedente, rispondendo a numerosi dubbi e obiezioni; inoltre e’ stata presentata la delibera che incardina in via definitiva il progetto. Il comitato ha preso atto di questa nuova documentazione, riservandosi una risposta definitiva entro i primi giorni della prossima settimana. Si e’ deciso di soprassedere all’inizio dei lavori fino al prossimo incontro, nella speranza di poter poi veramente proseguire nei lavori, in accordo tra tutte le parti".
  Il villaggio di Via Vallenari ha sollevato una vera e propria rivolta del vicinato, protesta guidata dalla Lega Nord che accusa il Comune di sprecare soldi pubblici (2 milioni e 800 mila euro) per realizzare un campo nomadi che nessuno vuole.
  Cacciari ha sempre sottolineato il fatto che il progetto e’ di vecchia data ed e’ stato regolarmente approvato in tutte le sedi. Il sindaco, nei giorni scorsi, ha interrotto i lavori per arrivare a un accordo con il comitato, pur assicurando che il cantiere presto riaprira’. (AGI)

12.06.08

Il rom Spinelli è contrario al villaggio

Archiviato in Argomenti vari taggato at 19:58 by Blog Admin

 

Continua con la lettura »

07.06.08

Questore di Padova: “in città niente emergenza rom”

Archiviato in Argomenti vari taggato , at 00:40 by Blog Admin

 

Sicurezza, decalogo del questore di Padova

Continua con la lettura »

06.06.08

MERCOLEDI 11 GIUGNO Festa di Liberazione a Padova con Opera Nomadi e Nazirock (sabato 14 giugno)

Archiviato in Argomenti vari at 21:35 by Blog Admin

Oltre che mangiare bambini (ed è forse per rifornire i loro ristoranti che gli "Zingari" li rubano…) i comunisti organizzano anche delle feste interessanti.

FESTA LIBERAZIONE PADOVA 7/14 GIUGNO 2008

Continua con la lettura »

Comunicato stampa dell’Opera Nomadi di Milano

Archiviato in Argomenti vari taggato , , , at 21:32 by Blog Admin

COMUNICATO STAMPA

Continua con la lettura »

« Articoli precedenti Pagina successiva » Pagina successiva »